Ganna e Ghirla

Ganna si estende dalla zona delle omonime grotte e cascate, fino al Lago di Ghirla. Sorto su un
originario insediamento rurale pre-romano, oggi il comune comprende le frazioni di Ganna, Mondonico,
Ghirla e Boarezzo. Tra Ganna e Ghirla si trova una zona paludosa con torbiere e piccoli laghi di interesse
naturalistico. A Ganna vi è la Badia di San Gemolo, di età medievale, con uno splendido chiostro e un
museo che conserva reperti archeologici, oggetti sacri e una collezione di ricami dell’800. A Ghirla è
possibile visitare un Maglio del XVIII secolo, nato per la lavorazione del ferro. Da vedere anche la
vecchia stazione in stile Liberty della tramvia Varese-Luino. Le case di Boarezzo, infine, sono abbellite
da dipinti che mostrano la vita e gli ambienti del passato.

I commenti sono chiusi.